arredamento · decor · estate · home decor

Il balcone ritrovato: Come arredare un piccolo spazio all’aperto

Ho sempre ammirato “la cultura dei balconi” del Nord Europa, curatissimi e molto confortevoli, anche se minuscoli e in città. A dire la verità, mi arrabbio sempre quando vedo balconcini e terrazzi trascurati e adibiti a depositi , probabilmente per la frustrazione di vedere il loro potenziale sprecato…

copertina

La quarantena ci ha obbligato a trascorrere gran parte del tempo in casa e, non potendo uscire, balconi e terrazzi sono stati un’importante valvola di sfogo. Forse abbiamo imparato ad apprezzarli maggiormente e allora, visto che finalmente possiamo uscire e procurarci tutto il necessario, perché non valorizzarli e creare una piccola oasi personale? Anche in un balcone piccolo piccolo…

La prima cosa da fare è un progetto, basta uno schizzo, ma ci aiuterà molto a scegliere gli elementi da inserire.

Se il pavimento è rovinato o non ci piace, non è necessario sostituirlo. Si può coprire con dei pannelli di rivestimento per esterni…

O anche con zolle di prato ( volendo, ci sono anche quelli sintetici)

O, molto semplicemente, con un tappeto..

Altro punto importante è la schermatura del terrazzino per avere privacy e maggior comfort. Se il balcone ha la ringhiera, ci sono dei teli studiati appositamente per ricoprirla..

Io preferisco decisamente l’arella di bambù, anche se meno resistente agli agenti atmosferici…

small-balcony-(41)

Se invece avete bisogno di schermare il balcone dal vicino, le spalliere per i rampicanti sono la mia soluzione preferita…

small-balcony-(48)

Ma anche un pannello in tessuto va benissimo per proteggere la nostra privacy…

b440056212a84663053c37cc6c9e3f82

E a proposito di tessuto, se il balcone è molto esposto al sole, una tenda è indispensabile per poterlo sfruttare anche nelle ore più calde. Se il balcone è scoperto, le tende fisse sono la soluzione ideale per proteggere anche dalla pioggia…

small-balcony-(47)

Un’alternativa più economica sono le tende scorrevoli o un ombrellone…

small-balcony-(44)

Per quanto riguarda le piante, inviduiamo i punti in cui  posizionarle a seconda delle esigenze colturali.

small-balcony--(9)

Basta anche un angolino raccolto…

Tra l’altro, non è necessario spendere un capitale, si può fare giardinaggio con pezzi di recupero. Molte piante d’appartamento, come la monstera e l’avocado, in estate possono stare all’aperto, opportunamente protette dai raggi diretti del sole. Se lo spazio di passaggio è poco, mettiamo le piante sospese o a parete…

Le fioriere appese alla ringhiera sono un’idea semplice e valida, ormai ce ne sono tanti modelli per adattarsi a tutte le strutture…

Se non abbiamo spazio per un tavolo, possiamo metterne uno a scomparsa o adottare una di queste soluzioni..

Ma bastano anche uno sgabello o dei cuscini per creare un angolino di relax all’aperto. Se poi volete dilettarvi nel faidate il pallet apre numerose possibilità di arredamento e divertimento…;)

Infine, non dimenticate di dedicare attenzione all’illuminazione che renderà il vostro terrazzino super accogliente. Non è necessario avere un punto luce, via libera a lanterne, candele e lucine…

*all credits: Pinterest

Come vedete, ci sono tantissime possibilità di sfruttare anche i micro spazi…Non abbandonate i vostri balconi! 😉

Buona giornata!

Effe

 

 

 

2 pensieri riguardo “Il balcone ritrovato: Come arredare un piccolo spazio all’aperto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...